Rassegna stampa

Correva l’anno 2016 e La Stampa incontrava il direttivo e i volontari dell’ASD Il Fortino e dell’allora ASD Danzen (oggi La Bicicleta ASD) per raccontare l’ambizioso progetto di far rinascere la bocciofila con il Tango Argentino.

Progetto riuscito e reso possibile dalla straordinaria vitalità degli oltre 60 soci volontari che si sono cimentati in quella prima estate di restauri per oltre 22.000 ore uomo di volontariato.

Davvero un incontro fortunato quello tra le due Associazioni sportive che hanno unito le proprie forze per la realizzazione di un progetto comune: quello di dare nuovo lustro al centro sportivo quasi centenario.

Gli ideali sono forti e chiari: dare al quartiere Aurora di Torino una risposta concreta alla necessità di proposte sportive e sociali. 

Nel cuore della città, qualche anno e molte ore di volontariato dopo, oggi il Fortino è un centro polisportivo molto vitale e offre ai cittadini (non solo di Aurora ma di tutta Torino) importanti occasioni di sport con attività quotidiane fino alle Maratone internazionali di danza sportiva (Tango Argentino e Lindy Hop).

https://www.lastampa.it/torino/quartieri/aurora/2016/09/10/news/la-bocciofila-torna-viva-con-il-tango-1.34802325

 

Anche la RAI riporta la notizia di questa grandiosa rinascita della storica bocciofila del Fortino. 

Nell’intervista per il TG3 del 17/09/2016 delle ore 14.00 parlano i protagonisti: Claudio Guerra, Cristiana Fossat e Luigi Mancuso.

Comunicati Stampa della ASD Fortino

10 marzo 2022 – Collaborazione con Family Care Srl

Presso la struttura del Fortino si è svolto un corso di formazione rivolto a personale badante.

Il corso organizzato e tenuto dalla Family Care Srl, agenzia per il Lavoro controllata da Openjobmetis e autorizzata dal Ministero del Lavoro per offrire servizi di ricerca, selezione e  somministrazione di assistenti familiari (in collaborazione con Timiopolis srl) ha previsto una formazione teorica in aula ed esercitazioni pratiche, dalla simulazione della movimentazione dell’anziano, fino alla vera e propria preparazione e somministrazione di pasti.

I dodici allievi, tutti residenti nel territorio di Torino Nord, si sono dimostrati molto attenti ed entusiasti della proposta formativa, del luogo in cui si sono trovati a svolgere l’attività e delle possibilità di inserimento nel mondo lavorativo cittadino.

La società attuale, caratterizzata dal costante aumento dell’aspettativa di vita, di certo ha urgente necessità di individuare una figura professionale che possa prendersi cura della popolazione anziana e spesso non autosufficiente.

E d’altro canto, una nuova professione costituisce un’importante opportunità per la popolazione ancora attiva.

Interessante è poi il dato emerso rispetto al fatto che tale importante impiego (prendersi cura dei nostri anziani) sia maggiormente ricercato tra i cittadini di provenienza estera, andando a incrementare l’elenco dei mestieri non più scelti dalla popolazione italiana (almeno per quanto riguarda il nostro territorio cittadino). Probabilmente questo accade sia per il fatto che certamente quella dei badanti è un’attività che richiede grande impegno e sacrificio (pensiamo soprattutto, ma non solo, ai badanti conviventi) ma forse anche per il fatto che nella società moderna l’accudimento degli anziani non avviene più all’interno della famiglia (e le ragioni possono essere molteplici: tutti i componenti adulti del nucleo famigliare sono lavoratori occupati, i valori della cura non vengono più vissuti all’interno del nucleo ma demandati a professionisti esterni, ecc.).

Ad ogni buon conto, per la ASD Fortino è stato un vero piacere scoprire una realtà che condivide gli stessi valori di integrazione, di continuità territoriale, di socialità che da sempre sposiamo e promuoviamo sul nostro territorio.

Ne diamo quindi comunicazione alle Istituzioni e ai nostri Soci.

A.S.D. FORTINO

Scroll to top